Serie A. L’analisi della 5ª giornata

cuadradoPrimo turno infrasettimanale della serie A, con la quinta giornata in calendario. L’attuale capolista Inter ospiterà l’Hellas Verona, cercando di centrare la vittoria numero 5 consecutiva, evento che non accade dal campionato 1966/’67. La squadra di Roberto Mancini viaggia sulle ali dell’entusiasmo staccando il resto delle dirette rivali e ponendosi in una situazione che potrà essere conveniente ai fini del proseguo.
Sorride il Torino di Ventura, secondo in classifica a quota 10 punti, solo due lunghezze di distacco dai nerazzurri.

Gli esperti di scommesse sul calcio individuano il segreto di questa partenza sprint dei granata nell’ottimo lavoro di assemblaggio della rosa e in alcune individualità che hanno sorpreso, su tutti Baselli, ormai punto di riferimento lì al centro del campo.

Torino che farà visita al Chievo, altra realtà positiva di questo avvio di stagione. Definire ottimo l’operato della squadra di Maran è un eufemismo: esordio con vittoria contro l’Empoli, battura la Lazio al secondo turno, pareggiato con la Juventus, sconfitta immeritata contro l’Inter. Il Chievo gioca bene, al momento è l’11 più in forma del campionato, e si è visto proprio contro la squadra di Mancini, che se l’è cavata con un gol fortunoso di Icardi, il primo della stagione per il bomber argentino. Sette sono i precedenti al Bentegodi, con i padroni di casa in vantaggio con 3 successi a 1, 3 i pareggi.
Sta bene anche la Fiorentina, che cammina sotto la nuova guida tecnica di Paulo Sosa: 3 vittorie e una sconfitta fino a ora, e terzo posto in solitaria. Gara dal fascino un po’ datato quella che andrà in scena al Franchi in questo turno contro il Bologna di Delio Rossi: ben 63 i precedenti nella massima serie, con 34 vittorie dei viola, 13 degli ospiti e 16 pareggi. Bologna che deve ancora ingranare la marcia giusta in questo ritorno in serie A.

serie a

Appollaiate al quarto posto ci sono Roma e Sassuolo, con obiettivi ovviamente diversi: i ragazzi di Garcia alternano prestazioni convincenti ad altre che fanno storcere il naso ai tifosi giallorossi. Contro la Sampdoria, fuori casa, i 3 punti sono d’obbligo per mantenere sotto controllo la distanza con l’Inter. Neroverdi che invece se la vedranno contro il Palermo al Barbera, reduce dalla sconfitta contro il Milan.
Continua il periodo nero per la Lazio, che deve dimenticare in fretta la batosta presa contro il Napoli e conquistare i 3 punti contro un Genoa che non ci starà a perdere. I 5 gol inflitti ai biancocelesti, sommati ai 5 al Bruges in Europa League, hanno galvanizzato i ragazzi di Maurizio Sarri, che ormai pare abbiano trovato la strada giusta.
Il Napoli può essere la vera rivelazione di questa stagione? Altamente probabile, ma serve pazienza perché Sarri lo abbiamo conosciuto lo scorso anno a Empoli e si sa, la fretta non gli appartiene: saggezza, umiltà, obiettività sono invece le caratteristiche di questo uomo di sport che tanto mancava al calcio italiano, un valore aggiunto notevole. E’ tornata a vincere anche la Juventus, che affronterà il Frosinone e che fa i conti già con ben 10 infortuni muscolari. Se non è record poco ci manca.

Filed in: Internet

You might like:

Pastiglie per la perdita di peso: come funzionano? Pastiglie per la perdita di peso: come funzionano?
Firma elettronica avanzata: quale futuro? Firma elettronica avanzata: quale futuro?
L’esercizio fisico e la sua importanza L’esercizio fisico e la sua importanza
Le migliori lenti a contatto Le migliori lenti a contatto

Leave a Reply

Submit Comment

© 2017 Formanaturae. All rights reserved. XHTML / CSS Valid.
Proudly designed by Theme Junkie.